Come scegliere l’armadio giusto

Quanto spazio hai? Molti o pochi vestiti? Parti dalle tue esigenze e segui i nostri consigli: tra ante battenti o scorrevoli, modelli lineari, a ponte e ad angolo. C’è una soluzione per ogni esigenza

Come scegliere l'armadio giusto

È un acquisto importante, soprattutto se… in casa ne hai soltanto uno! E poiché le ante hanno un impatto estetico ma anche funzionale, eccoli suddivisi per sistema d’apertura (ma non dimenticare che uno stesso modello, anche ‘di serie’, può prevedere diversi tipi di ante, con vantaggi notevoli in termini di praticità).

La destinazione più comune per gli armadi è la camera da letto, ma valuta comunque altre ipotesi per sfruttare al meglio lo spazio e arredare in modo più originale. Ci sono varie alternative al ‘duo’ letto&armadio in camera!

Nella zona giorno o in corridoio, o nella camera degli ospiti, un armadio inserito in una nicchia, con la stessa finitura dei muri, risulta semi-invisibile. L’opzione classica del ‘quattro stagioni’ non è tramontata, ma puoi anche avere un mini-guardaroba in camera e, per il cambio, un armadio più capiente altrove.

Per praticità preferisci un modello dotato di profili anti-polvere e con una struttura solida e resistente.

Criteri di scelta


– Misure (anche rispetto al soffitto)
– Tipo di apertura
– Finitura di ante e struttura
– Qualità dei materiali e dei dispositivi (es. cerniere)

ANTE BATTENTI

È il sistema di apertura più classico permette la visione totale dell’interno dell’armadio. Meglio se hanno una battuta antipolvere e cerniere ammortizzate.

Tieni conto dell’ingombro d’apertura. La misura di un’anta di questo tipo va dai 40 ai 60 cm, per muoverti con agio, davanti ne dovrai avere almeno altri 60. Scegli l’altezza che si avvicini di più al soffitto così da sfruttare al meglio lo spazio.

Se cerchi l’effetto ‘superficie continua’ scegli ante a tutta altezza e maniglie a gola, praticamente ‘invisibili’.

Come scegliere l'armadio giusto

ANTE SCORREVOLI

La scelta migliore se hai poco spazio. Verifica che risultino leggere da usare e silenziose, se sono complanari, chiuse si allineano alla perfezione. Se scegli ante ampie e a tutta altezza, preferisci quelle con ammortizzatore, che rallenta la fine corsa e le mantiene a registro. Con le ante scorrevoli non hai mai la piena visibilità di tutto l’interno.

Per la manutenzione, basta mantenere pulito il binario a terra per avere un buono scorrimento.

SOLUZIONI SPECIALI

Un armadio a ponte attorno al letto, alla scrivania o alla porta per un ambiente piccolo. Armadi gemelli freestanding per dividere l’open space, ad angolo per composizioni o raccordi. Per chi ha problemi di spazio o per chi vuole una camera personalizzata al 100% questa è un’ottima soluzione.

Si può sfruttare l’angolo con un elemento-spogliatoio di forma poligonale. Un’idea per poter avere una mini-cabina armadio anche nelle camere di piccole dimensioni.

L’idea in più – effetto cabina

Se la stanza è profonda puoi mettere il letto al centro con la testiera appoggiata allo schienale dell’armadio, sarà come avere una vera cabina armadio! Per personalizzare l’insieme, rivesti lo schienale dell’armadio con una tappezzeria glam!