La tendenza del momento si chiama ‘mix and match’

L’ultima tendenza che ha contagiato il mondo dell’arredamento si chiama “mix and match” o “cross over” e parla di contaminazioni trasversali e stili mescolati.

Mix di materiali diversi

Mix di materiali diversi

La cucina è un ambiente composto di molti elementi – ante, piani, elettrodomestici – spesso in materiali diversi. Questa caratteristica può essere sfruttata positivamente per abbinamenti sperimentali, anche molto contrastanti. Se legno e piastrelle sono un binomio indissolubile, possono esserlo anche acciaio e legno.

Nell’esempio a destra, moderni elettrodomestici in acciaio si integrano perfettamente nel mobile di legno, creando un effetto country-moderno.

Ancora più definito il risultato estetico nella foto a sinistra, dove l’anta laccata in finitura alluminio color grigio viene esaltata e valorizzata dall’accostamento con lo sfondo della boiserie.

Mobili trasversali

Mobili trasversali

Mobili trasversali

In cucina, sopratutto nel caso di ambienti open-space, sono molto richiesti i mobili polifunzionali. Stiamo parlando degli armadi, elementi ormai compresi in tantissimi modelli.

Questi elementi-ponte tra i due ambienti sono molto utili per diversi motivi: aggiungono spazio contenitivo, possono diventare un ‘separè naturale’ tra le due zone o, al contrario, un’importante soluzione di congiunzione.

Nella foto sotto, lo stile pop dell’armadio si lega perfettamente con l’arancio delle ante e con i colori del soggiorno, donando al secondo un tocco frizzante in più.

Mobili pop

Mobili pop

Oltre agli armadi, sono elementi trasversali anche mensole e ripiani che, come nella foto a sinistra, servono a riempire o utilizzare spazi ‘problematici’ o aggiungere personalità all’estetica della stanza.

Anche il contrasto accentua lo stile

In un ambiente dove si usa spesso il contrasto tra materiali e colori, scegliere i dettagli giusti può servire a sottolineare lo stile.

Quando, come spiegato sopra, il legno è accostato al moderno acciaio, si ottiene un effetto particolare con un accessorio classico come un candelabro o una lampada (coordinato con il legno e in contrasto con l’acciaio).

In una cucina superdecorata che richiama un’estetica anni ’70 (come il modello della foto a destra) si ottiene un effetto di equilibrio perfetto se la si accosta a tonalità (delle pareti e dei pavimenti) molto più minimali.

Ma ci si può comunque sbizzarrire con accessori che richiamano la tendenza di quegli anni, come piccoli elettrodomestici vintage.